NOASnews: epifania Pawnee - NOASnews2017

Vai ai contenuti

Menu principale:

NOASnews: epifania Pawnee

NOASnews > 2017
Da domenica 29 a martedì 31 gennaio alla fine del crepuscolo, la giovane Luna s'invola al di sopra dell'orizzonte ovest-sud-ovest in direzione di Venere e Marte. I due pianeti sono a cavallo del punto vernale, un punto della volta celeste che serve da riferimento al sistema di coordinate celesti degli astri. Si parla di ascensione retta e di declinazione sulla volta celeste come si parla di longitudine e latitudine sulla Terra. Il punto vernale è situato nella costellazione dei Pesci, ed è occupato dal Sole all'equinozio di marzo, che segna l'inizio della primavera nell'emisfero Nord e dell'autunno nell'emisfero australe. L'incontro tra i due pianeti segna anche l'epifania di un popolo della «Cultura del Cavallo». Nelle pianure del nordamerica vivevano i Pawnee, cacciatori che avevavo iniziato a coltivare il mais, avviandosi verso la rivoluzione economica connessa con l'agricoltura. I Pawnee erano divisi in quattro tribù principali di cui la più nota era quella dei Lupi (Skidi), presso i quali l'astronomia era importantissima. Marte era la "Stella del Mattino", un grande guerriero; Venere la "Stella della Sera", essere femminile. Nel mito l'incontro tra le due stelle aveva dato origine ad una fanciulla, scesa poi sulla Terra. Analogamente dall'incontro tra il Sole e la Luna (nelle eclissi) era nato un ragazzo che, sceso anch'esso sulla Terra, si era unito alla fanciulla. Da loro nacquero i primi uomini, dai quali discendono tutti i Pawnee. (170131)   

Ottimizzato per smartphone, R. Matera 2015
Torna ai contenuti | Torna al menu