NOASnews: C'è un piano di volo! - NOASnews

Vai ai contenuti

Menu principale:

NOASnews: C'è un piano di volo!

NOASnews > 2016
Si chiama Exploration Mission-1 e sarebbe il lancio di prova della navicella Orion Deep Space a bordo dello Space Lanch System, il più potente razzo mai costruito dall'uomo. Per chi non è pratico di queste sigle, si tratta di due dei componenti della futura missione umana su Marte.
I due componenti sono già stati testati separatamente. La missione in programma avrà una durata complessiva di tre settimane, senza equipaggio a bordo. La SLS porterà in orbita Orion per poi lanciarla verso la Luna, che raggiungerà dopo alcuni giorni. A questo punto approfitterà della fionda gravitazionale del nostro satellite per  penetrare ancor più nello spazio profondo e raggiungere i 70mila km oltre la Luna. Al rientro sfiorerà ancora il nostro satellite, ad un centinaio di metri dalla sua superficie, per poi piombare sulla Terra ad 11 km al secondo, sviluppando una temperatura di 2760 gradi Celsius. Così sarà testata per una discesa d'emergenza in un futuro ancora lontano. Ammarerà nell'Oceano Pacifico al largo della costa di San Diego: un altro passo verso il pianeta rosso.
Intanto ad agosto, Hollywood continuerà a farci sognare con un'altro film su Marte. Dopo il "Sopravvissuto", questa è la volta di un bambino nato durante il viaggio verso il pianeta rosso e cresciuto nella prima colonia marziana. Tornerà da adolescente alla scoperta del nostro pianeta. E nel film si mostrano anche i componenti qui citati. (160529)

Torna ai contenuti | Torna al menu