NOASnews: campagna S Ori - NOASnews

Vai ai contenuti

Menu principale:

NOASnews: campagna S Ori

NOASnews > 2016
Il 4 aprile è previsto il massimo della variabile S Ori. La stella è classificata come variabile Mira, note anche come variabili a lungo periodo (LPV). Le stelle pulsanti a lungo periodo prendono il nome dalla gigante rossa osservata per la prima volta dall’astronomo tedesco David Fabricius nel 1594, Mira, in latino “la Meravigliosa”. Sono stelle con ampiezza di variabilità molto grandi, dell'ordine di un decina di magnitudini. S Ori in circa 434 giorni oscilla dal minimo di magnitudine visuale 13,1 al massimo di 7,2. Si tratta di una sottoclasse delle più generali variabili pulsanti, cioè stelle che vanno soggette a espansioni e contrazioni periodiche degli strati superficiali, sia radialmente che non (vedi V Leo).
La variabile S Ori va osservata con cadenza quindicinale.


04 aprile 2016
sorgetransitatramonta
11:5917:4323:28
efemeride per Senigallia
efemeride grafica
Torna ai contenuti | Torna al menu