NOASnews: Un miliardo di dollari! - NOASnews

Vai ai contenuti

Menu principale:

NOASnews: Un miliardo di dollari!

NOASnews > 2016
Una veduta artistica di Proxima b. Nel cielo, a destra, anche la coppia Alpha Centauri A e B
Vi serve un miliardo? Bene, allora spremete le meningi e formulate un messaggio per Proxima Centauri. Questa stella, insieme ad Alpha Centauri A e B forma un sistema triplo, la cui caratteristica più saliente è di essere a poco più di 4 anni luce da noi. Proxima è una nana rossa con una brutta abitudine: ogni tanto si sveglia e produce fiotti di radiazione X. A noi non ci tocca ma al pianeta che le ruota attorno, Proxima b, sì posto com'è a soli 0,05 UA (Mercurio dista dal Sole 0,387 UA). Oltretutto dovrebbe volgere sempre la stessa faccia alla stella per effetto mareale, come la Luna a causa della Terra. Se vi esiste la vita, questo dovrebbe essere il motore per estinzioni di massa e successive esplosioni evolutive. Sulla Terra i mammiferi hanno preso il sopravvento dopo l’estinzione dei dinosauri. La zona del terminatore dovrebbe essere quella più promettente.
Comunque sia il miliardario Yuri Milner ha iniziato ad investire per realizzare il viaggio. Anche la NASA si sta muovendo in questa direzione per studiare una missione spaziale per raggiungere Alpha Centauri nel 2069, in occasione del centenario dello sbarco sulla Luna. Intanto Milner ha proposto un’ulteriore iniziativa (vedi): quella di inviare un messaggio al nuovo pianeta. Quattro anni per l’andata e altrettanti per il ritorno. Nel giro di una decade potremmo sapere se da quelle parti c’è qualcuno che ci possa rispondere. (160828)


Torna ai contenuti | Torna al menu